5° CONCORSO INTERNAZIONALE

 

 

CLASSIFICA FINALE  5° CONCORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA DI PISOGNE ANLAI PER STRUMENTI ANTICHIZZATI 

CLASSIFICA FINALE
347 Katia Andreas Haensel ( Germania ) 1° Premio
343 Stella Andreas Haensel ( Germania ) 2° Premio
327 Romeo Alvaro Corrochano ( Spagna ) 3° Premio
318 Genesis Ho Dong Youn (Corea del Sud ) Premio Personalità 
302 Nebel Andreas Preuss ( Germania ) Premio Vernice 
301 Sava Milcev Plamen ( Bulgaria ) Premio Anlai 
292 Wanna Alvaro Corrochano ( Spagna ) 
287 Pony Ho Dong Youn ( Corea del Sud ) 
285 Alba Zhan An ( Cina ) Premio Acustica 
274 Davide Cheng Kiang Wei ( Taiwan ) 
274 Rex Zhen An ( Cina ) 
262 Battista Nakabayashi Yusuru Giappone 
246 Sanseng Kim Sin Seok ( Corea del Sud ) 
236 Django Rocca Giacomo Italia ( Torino ) 
233 Veronica Farkas Istvan Ungheria 
230 Ysaye Liang Zhi Ling ( Cina)

 I seguenti strumenti hanno superato le prime due fasi ma non sono stati ammessi alla parte finale 

ANDREA, Arcangela,  Arturo, Cataluna, Forza Bellezza Sapienza,  Giosuè, Holden  ,  Lanterna  Minou, Mon Amour Ottobre, PERSEO, Phebe , PINCO, Principessa San Michele, ,Serbia, Sophie, SION,   Sloan,  Viridis, Vesuvio, Vita Mea  Young 

 

 

 

CLASSIFICA FINALE  5° CONCORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA DI PISOGNE ANLAI PER STRUMENTI ANTICHIZZATI 

CLASSIFICA FINALE
347 Katia Andreas Haensel ( Germania ) 1° Premio
343 Stella Andreas Haensel ( Germania ) 2° Premio
327 Romeo Alvaro Corrochano ( Spagna ) 3° Premio
318 Genesis Ho Dong Youn (Corea del Sud ) Premio Personalità 
302 Nebel Andreas Preuss ( Germania ) Premio Vernice 
301 Sava Milcev Plamen ( Bulgaria ) Premio Anlai 
292 Wanna Alvaro Corrochano ( Spagna ) 
287 Pony Ho Dong Youn ( Corea del Sud ) 
285 Alba Zhan An ( Cina ) Premio Acustica 
274 Davide Cheng Kiang Wei ( Taiwan ) 
274 Rex Zhen An ( Cina ) 
262 Battista Nakabayashi Yusuru Giappone 
246 Sanseng Kim Sin Seok ( Corea del Sud ) 
236 Django Rocca Giacomo Italia ( Torino ) 
233 Veronica Farkas Istvan Ungheria 
230 Ysaye Liang Zhi Ling ( Cina)

 I seguenti strumenti hanno superato le prime due fasi ma non sono stati ammessi alla parte finale 

ANDREA, Arcangela,  Arturo, Cataluna, Forza Bellezza Sapienza,  Giosuè, Holden  ,  Lanterna  Minou, Mon Amour Ottobre, PERSEO, Phebe , PINCO, Principessa San Michele, ,Serbia, Sophie, SION,   Sloan,  Viridis, Vesuvio, Vita Mea  Young 

 

Strumenti ad arco antichizzati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Concluso a Pisogne 
il Concorso di liuteria 
internazionale Anlai

22 settembre, 2013   // 0 Commenti

evidok

 

 

Si è concluso a Pisogne  il 4° Concorso Internazionale di Liuteria Anlai.  Nella chiesa di Santa Maria della neve con una cerimonia in alcuni momenti anche toccante e intensa il presidente nazionale Gualtiero Nicolini ha dato lettura della graduatoria finale e dei premi assegnati. Il giorno precedente nella splendida cornice del teatro dell’Accademia Tadini si era tenuta la prova acustica delle opere finaliste e successivamente mentre il m° Alessandro Lupo Pasini all’organo Serassi ed il m° Wim Janssen  con la viola  tenevano un applaudito concerto nella parrocchiale  di Pisogne parte della Giuria ha predisposto l’allestimento per la cerimonia di premiazione.

In questa quarta edizione accanto ai violini alle viole ed ai violoncelli ammessi al Concorso e provenienti da 20 nazioni sono state ospitate tre interessantissime mostre: documenti stradivariani messi a disposizione dall’Archivio di Stato di Cremona, una ventina  di opere di pittura e scultura di Luigi Garòli Premio Anlai 2013 “ Vibrazioni musicali “ ed opere di intaglio artistico di Giorgio Piacentini.

Il Presidente Nicolini ha quindi ringraziato la giuria internazionale che ha visto presenti i maestri liutai Florian Leonhard (Londra), Neil Ertz (Edinburgo), Jean Spiedlen (Praga),  Cao Scott  ( Usa ),  Ikuko Suzuki (Tokio) e gli italiani Alessandro Voltini, Elisabetta Giordano e  Davide Sora quindi i musicisti  Massimo Quarta, Sebastiano Maria, Vianello Mirabello ( Premio Anlai 2013), Wim Janssen e Fausto Solci per il loro impegno, e ha voluto sottolineare inoltre positivamente la disponibilità del Comune di Cremona che ha collaborato alla manifestazione e concesso la Sala Rodi per l’esame preliminare degli strumenti, il Comune di Pisogne ed il CdA  dell’Accademia Tadini.

Leonhard Florian nel suo intervento ha sottolineato la qualità elevata delle opere presentate specie ovviamente quelle arrivate in finale, il m° Cao Scott ha evidenziato che il concorso Anlai è l’unico al mondo in quanto dedicato esclusivamente agli strumenti antichizzati e da altri memebri della Giuria si è ribadita l’opportunità di  dover maggiormente pubblicizzare l’iniziativa in modo che sia conosciuta di più a livello internazionale.

Erano presenti commossi per il riconoscimento i genitori ed il fratello di Carlotta Nobile, la giovanissima e bravissima violinista consulente artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento (l’angelo del violino ), scomparsa recentemente per un tumore. Il presidente Nicolini ha consegnato loro il premio Anlai 2013 alla memoria mentre il vice presidente Dugo ha sottolineato il prestigioso curriculum vitae dell’artista e la sua lunga e sfortunata battaglia ma sempre combattuta col sorriso sulle labbra.

Si è passati quindi alla consegna dei premi.

Primo Premio medaglia d’oro e diploma a Pierrique Sartre  (Francia)  consegnato dalla on Marina Berlinghieri.

Secondo Premio medaglia d’argento e diploma  a Oh  Dong Hiun ( Corea del Sud ) consegnato dal m°  Florian  Leonhard.

Terzo Premio medaglia di Bronzo  e diploma a  Andreas  Haensel  (Germania).

Premio per l’acustica  medaglia d’argento a Filippo Protani di Perugia consegnato dal m°  Wim Jansen.

Premio Suzuki per la migliore antichizzazione-Targa e diploma a Christian Lijsen (Germania)  messo a disposizione da Ikuko Zuzuki.

E’ stata quindi segnalata la  viola di  Sarah  Wiest   (Germania).

L’Anlai ha quindi voluto premiare il più giovane concorrente, Paolo Maggi, che sta seguendo le orme familiari che si è anche esibito in un concerto per violoncello solo.

Ha concluso la cerimonia il m° Fausto Solci in concerto che ha suonato  il miglior violoncello in gara.

Classifica finale

 

Liutai di 20 nazioni in gara nel 4° Concorso ANLAI : ecco i vincitori

A Pisogne il presidente nazionale Gualtiero Nicolini ha dato lettura della graduatoria finale. Il giorno precedente nella splendida cornice del teatro dell’Accademia Tadini si era tenuta la prova acustica delle opere finaliste e successivamente mentre il m° Alessandro Lupo Pasini all’organo Serassi ed il m° Wim Janssen con la viola tenevano un applaudito concerto nella parrocchiale di Pisogne, parte della Giuria ha predisposto l’allestimento per la cerimonia di premiazione di sabato 21 settembre
In questa quarta edizione accanto ai violini alle viole ed ai violoncelli ammessi al Concorso e provenienti da 20 nazioni sono state ospitate tre interessantissime mostre: mostra dei documenti stradivariani messi a disposizione dall’Archivio di Stato di Cremona, una ventina di opere di pittura e scultura di Luigi Garòli Premio Anlai 2013 “ Vibrazioni musicali “ ed opere di intaglio artistico di Giorgio Piacentini.
Il Presidente Nicolini ha voluto ringraziare la giuria internazionale che ha visto presenti i maestri liutai Florian Leonhard (Londra) Neil Ertz (Edinburgo ) Jean Spiedlen ( Praga) Cao Scott ( Usa ) Ikuko Suzuki (Tokio) e i cremonesi Alessandro Voltini, Elisabetta Giordano e Davide Sora quindi i i musicisti Massimo Quarta , Sebastiano Maria Viianello Mirabello ( Premio Anlai 2013 ) Wim Janssen e Fausto Solci per il loro impegno,e ha voluto sottolineare positivamente inoltre la disponibilità del Comune di Cremona che ha collaborato alla manifestazione e concesso la Sala Rodi per l’esame preliminare degli strumenti , del Comune di Pisogne e del CdA dell’Accademia Tadini 
Leonhard Florian nel suo intervento ha sottolineato la qualità elevata delle opere presentate specie ovviamente quelle arrivate in finale. Il m° Cao Scott ha evidenziato che il concorso Anlai è l’unico al mondo in quanto dedicato esclusivamente agli strumenti antichizzati mentre da altri membri della Giuria si è ribadita la necessità di pubblicizzare maggiormente l’iniziativa in modo da farla conoscere meglio a livello internazionale.
Erano presenti commossi per il riconoscimento i genitori ed il fratello di Carlotta Nobile, la giovanissima e bravissima violinista consulente artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento ( l’angelo del violino ) scomparsa recentemente per un tumore devastante: il presidente Nicolini ha consegnato loro il premio Anlai 2013 alla memoria mentre il vice presidente Dugo ha sottolineato il prestigioso curriculum vitae dell’artista e la sua lunga e sfortunata battaglia sempre combattuta col sorriso sulle labbra.
Si è passati quindi alla consegna dei premi alla presenza di un folto pubblico 
Primo Premio medaglia d’oro e diploma a Pierrique Sartre ( Francia) consegnato dalla on Marina Berlinghieri 
Secondo Premio medaglia d’argento e diploma a Oh Dong Hiun ( Corea del Sud ) consegnato dal m° Florian Leonhard 
Terzo Premio medaglia di Bronzo e diploma a Andreas Haensel ( Germania) 
Premio per l’acustica medaglia d’argento a Filippo Protani di Perugia consegnato dal m° Wim Jansen 
Premio Suzuki per la migliore antichizzazione Targa e diploma a Christian Lijsen (Germania) messo a disposizione da Ikuko Zuzuki 
E’ stata quindi segnalata la viola di Sarah Wiest (Germania) 
L’Anlai ha quindi voluto premiare il più giovane concorrente, il cremonese Paolo Maggi , che sta seguendo le orme familiari, che si è anche esibito in un concerto per violoncello solo.
Ha concluso la cerimonia il m° Fausto Solci in concerto che ha suonato il miglior violoncello in gara.

I primi quaranta

 

 

1)   Viotti                  705          Pierrick Sartre  Francia    PRIMO PREMIO                          

2)   Malibu               698           Oh Dong Hyun  Corea del Sud SECONDO PREMIO

3)   Carlo                 696           Andreas Haensel    Germania  TERZO PREMIO

4)   Corallo              650            Christian  Lijsen  Germania  PREMIO SUZUKI  Migliore antichizzazione

5)   Mercedes         635            Keniki  Hiratzume   Giappone

6)   Vino Bianco     634           Chang Zhoaung  Cina

7)   Bel canto          632          Andrea Haensel  Germania

8)   Victor                 631          Andreas Preuss Germania

9)   Mirto                   623          Carlo Funes USA

10)                     H Bogar   621          Filippo  Protani Perugia  Italia   PREMIO MIGLIORE ACUSTICA

11)                     Barok Vision    621  Villa Marcello  Cremona Italia 

12)                     Ottobre              621  Hong Humong  Cina

13)                     Chelsee             610  Sarah   West   Germania  SEGNALAZIONE MIGLIORE VIOLA

14)                     Teipei  608    Wolfram Neureither  ( Germania )

15)                     Davide   560   Xian Wei  Cina

16)             Porquerolles  557  Villa Marcello Cremona  Italia

17)             Cittadella   555  Filippo Protani

18)             Agosto  552  Tappei Fujta  Giappone

19)                     Ciao  552 Si Mai   Cina

20)                     Mnemosine  513  Ichiro Tzuzumi Giappone

21)             Mineva   511  Claudio Ciurba   Romania

22)             Matteo   502  Roberto  Baschais    Ungheria

23)             David Rac Pal  501 Ungheria

24)             Costa Azzurra 490  Villa Marcello Cremona Italia

25)             Virdis   489   Yuzuru   Nakabayashi Giappone

26)              Iucudus  470   Yusuru Nakabayashi  Giappone

27)             Abacus  467  Shen Chu ping    Taywan

28)             Settembre   456 Chang Zhoang Cina

29)             Paris  451   Wolfran Neureither  Germania

30)             Tacita  451  Then   Taiwan

31)             Samuel   451  Racz Pal   Ungheria

 32) Natzu  450 Hirioshi Kasuya  Giappone

33) Giovanni     443  Hristo  Todorov  Bulgaria

34) Bartolomeo   438 Kitamura Atsauyuki Giappone

35) Dorotea  410 Catellani Maurizio Reggio Emilia Italia

36) Loreto    410  Naiara Maitzegui  Spagna

37) Othello    402  Racz Pal  Ungheria

38) Sublimus     401   Michele Ferrari Cremona Italia

39) Salvatore   390  Chang Ghang Xu  Cina

40) Valencia  370  Julien Schneider   Francia 

 

 

 

Strumenti che non hanno partecipato alla fase finale

 

1)      Il Gabbiano 213        Davide Castiglia Cremona Italia    2

2)      Mon amour 200  Francesco Frassani  Cremona Italia

3)      Violetta  171  Sergio  Bulgheroni Como  Italia

4)      Reale 169  Franco Merlo Bovolone Italia

5)      Sireana 167  Franco Merlo  Bovolone Italia

6)      Lanterna 161  Galileo Pietropaolo  Genova Italia

7)      Mandi 155  Mario Tolazzi Udine Italia

8)      Dafne 152  Enrico  Oselli  Istraele

9)      L’Aurora 151  Giorgio Agatoni Città di Castello  Italia

10)   Anastasia 150  Paolo Maggi Cremona Italia  Premio per il più giovane partecipante

11)   Angelica 150  Merlo Bovolone Italia

12)   Sofia 146  Eduard Oseledecik Israele

13)   Piazzetta san Michele 145  Mauro Lucini  Cremobna  Italia

14)   Jesus  140   Molina Alberto Crespo Spagna

15)   Age quod 138   Luca  Mazzetti Bologna Italia

16)   Mago merlino 136  Franco Merlo Bovolone Italia

17)   San Michael 136 Mauro Lucini  Cremona Italia

18)   Tema 135  Sergio Bulgheroni  Como

19)   Help ! 134  Horvat Martin   Austria

20)   Bononcini 133  Enrich Michopulo  Lecce Italia

 

Cremona, il Premio Anlai 2013 va alla Francia. Il vincitore è Pierrick Sartre

CREMONA - Si è concluso a Pisogne  il 4° Concorso Internazionale di Liuteria Anlai. Nella chiesa di Santa Maria della neve, con una cerimonia in alcuni momenti anche toccante e intensa, il presidente nazionale Gualtiero Nicolini ha dato lettura della graduatoria finale e dei premi assegnati.

Il giorno precedente nella splendida cornice del teatro dell’Accademia Tadini  si era tenuta la prova acustica  delle opere finaliste e successivamente  mentre il m° Alessandro Lupo Pasini all’organo Serassi ed il m° Wim Janssen  con la viola  tenevano un applaudito concerto nella parrocchiale  di Pisogne parte della Giuria ha predisposto l’allestimento per la cerimonia di premiazione.

In questa quarta edizione  accanto ai violini alle viole ed ai violoncelli ammessi al Concorso e  provenienti da 20 nazioni sono state ospitate tre interessantissime mostre:  mostra dei documenti stradivariani messi a disposizione dall’Archivio di Stato di Cremona.

Il m° Garòli ha presentato una ventina di opere  quadri e sculture nella mostra “VIBRAZIONI MUSICALI” mentre Giorgio Piacentini, che ha illustrato il suo impegno costante di una vita e i suoi propositi futuri, ha illustrato  le opre “Straduivari” Violino e viola “intarsiati” e i “quadri”  nei quali ha raffigurato le mani dell’artista, attrezzi e violini in miniatura che all’interno sono scavati ed in cui sono addirittura posizionate anima e catena.

Il Presidente Nicolini ha voluto ringraziare la giuria internazionale che ha visto presenti i maestri liutai Florian Leonhard  (Londra) Neil Ertz (Edinburgo) Jean Spiedlen (Praga)  Cao Scott  (Usa)  Ikuko Suzuki (Tokio) e i cremonesi  Alessandro Voltini, Elisabetta Giordano e  Davide Sora quindi i musicisti  Massimo Quarta, Sebastiano Maria Vianello Mirabello (Premio Anlai 2013) Wim Janssen e Fausto Solci per il loro impegno,e ha voluto sottolineare positivamente inoltre la disponibilità del Comune di Cremona che ha collaborato alla manifestazione e concesso la Sala Rodi per l’esame preliminare degli strumenti, del Comune di Pisogne e del  CdA  dell’Accademia Tadini.

Leonhard Florian nel suo intervento ha sottolineato  la qualità elevata delle opere presentate specie ovviamente quelle arrivate in finale il m° Cao Scott ha evidenziato che il concorso Anlai è l’unico al mondo in quanto dedicato  esclusivamente agli strumenti antichizzati  mentre da altri membri della Giuria si è ribadita la necessità  di pubblicizzare maggiormente l’iniziativa in modo da farla conoscere  di più a livello internazionale.

Erano presenti commossi  per il riconoscimento i genitori ed il fratello di Carlotta Nobile, la giovanissima e bravissima violinista  consulente artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento  (l’angelo del violino)  scomparsa recentemente per un tumore devastante  il presidente Nicolini ha consegnato loro il premio Anlai 2013 alla memoria mentre il vice presidente Dugo ha sottolineato il prestigioso curriculum vitae dell’artista e la sua lunga e sfortunata battaglia ma sempre  combattuta col sorriso sulle labbra.

Si è passati quindi alla consegna dei premi alla presenza di un folto pubblico:
- Primo Premio medaglia d’oro e diploma  a Pierrique Sartre  (Francia) consegnato dalla on Marina Berlinghieri
- Secondo Premio medaglia d’argento e diploma  a Oh  Dong Hiun (Corea del Sud) consegnato dal m°  Florian  Leonhard
- Terzo Premio medaglia di Bronzo  e diploma a  Andreas  Haensel  (Germania)
- Premio per l’acustica  medaglia d’argento a Filippo Protani  di Perugia consegnato dal m°  Wim Jansen
- Premio Suzuki per la migliore antichizzazione  Targa e diploma a Christian Lijsen (Germania)  messo a disposizione da Ikuko Zuzuki

E’ stata quindi segnalata la  viola di  Sarah  Wiest  (Germania).

L’Anlai ha quindi voluto premiare il più giovane concorrente  il cremonese Paolo Maggi, che sta seguendo le orme familiari,  che si è anche esibito in un concerto per violoncello solo. Ha concluso la cerimonia il m° Fausto Solci in concerto che ha

 

 

Si è concluso a Pisogne  il 4° Concorso Internazionale di Liuteria  Anlai.  Nella chiesa di Santa Maria della neve  con una cerimonia in alcuni momenti  anche toccante e intensa il presidente nazionale Gualtiero Nicolini ha dato lettura della graduatoria finale e dei premi assegnati. Il giorno precedente nella splendida cornice del teatro dell’Accademia Tadini  si era tenuta la prova acustica  delle opere finaliste e successivamente  mentre il m° Alessandro Lupo Pasini all’organo Serassi  ed il m° Wim Janssen  con la viola  tenevano un applaudito concerto nella parrocchiale  di Pisogne parte della Giuria ha predisposto l’allestimento per la cerimonia di premiazione di oggi

In questa quarta edizione  accanto ai violini alle viole ed ai violoncelli ammessi al Concorso e  provenienti da 20 nazioni sono state ospitate tre interessantissime mostre:  mostra dei documenti stradivariani messi a disposizione dall’Archivio di Stato di Cremona, una ventina  di   opere di pittura e scultura di Luigi Garòli  Premio Anlai 2013 “ Vibrazioni musicali “ ed opere di intaglio artistico di Giorgio Piacentini.

Il Presidente Nicolini ha voluto ringraziare la giuria internazionale che ha visto presenti i maestri liutai Florian Leonhard  (Londra) Neil Ertz (Edinburgo ) Jean Spiedlen ( Praga)  Cao Scott  ( Usa )  Ikuko Suzuki (Tokio) e i cremonesi  Alessandro Voltini, Elisabetta Giordano e  Davide Sora   quindi i  i musicisti  Massimo Quarta , Sebastiano Maria Viianello Mirabello ( Premio Anlai 2013 ) Wim Janssen e Fausto Solci per il loro impegno,e ha voluto sottolineare positivamente inoltre la disponibilità del Comune di Cremona che ha collaborato alla manifestazione e concesso la Sala Rodi per l’esame preliminare degli strumenti , del Comune di Pisogne e del  CdA  dell’Accademia Tadini

 

Leonhard Florian nel suo intervento ha sottolineato  la qualità elevata delle opere presentate specie ovviamente quelle arrivate in finale il m° Cao Scott ha evidenziato che il concorso Anlai è l’unico al mondo in quanto dedicato  esclusivamente agli strumenti antichizzati  mentre da altri membri della Giuria si è ribadita la necessità  di pubblicizzare maggiormente l’iniziativa in modo da farla conoscere  di più a livello internazionale.

 

Erano presenti commossi  per il riconoscimento i genitori ed il fratello di Carlotta Nobile, la giovanissima e bravissima violinista  consulente artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento  ( l’angelo del violino )  scomparsa recentemente per un tumore devastante  il presidente Nicolini ha consegnato loro il premio Anlai 2013 alla memoria mentre il vice presidente Dugo ha sottolineato il prestigioso curriculum vitae dell’artista e la sua lunga e sfortunata battaglia ma sempre  combattuta col sorriso sulle labbra.

Si è passati quindi alla consegna dei premi alla presenza di un folto pubblico

 

 Primo Premio medaglia d’oro e diploma  a Pierrick  Sartre  ( Francia)   consegnato dalla on Marina Berlinghieri

Secondo Premio medaglia d’argento e diploma  a Oh  Dong Hiun (  Corea del Sud  ) consegnato dal m°  Florian  Leonhard

Terzo Premio medaglia di Bronzo  e diploma a  Andreas  Haensel  ( Germania)

Premio per l’acustica  medaglia d’argento a Filippo Protani  di Perugia consegnato dal m°  Wim Jansen

Premio Suzuki per la migliore antichizzazione  Targa e diploma a Christian Lijsen (Germania)  messo a disposizione da Ikuko Zuzuki

E’ stata quindi segnalata la  viola di   Sarah  Wiest   (Germania)

L’Anlai ha quindi voluto premiare il più giovane concorrente  il cremonese Paolo Maggi , che sta seguendo le orme familiari,  che si è anche esibito in un concerto per violoncello solo.

Ha concluso la cerimonia il m° Fausto Solci in concerto che ha suonato  il miglior violoncello in gara.

 

CDN Anlai

 

 

 

 

 

Cremona, concorso internazionale di liuteria Anlai. Viole, violini e violoncelli del concorso in esposizione in sala Rodi

 

CREMONA - Sono pervenuti  nei giorni scorsi in Sala Rodi  gentilmente concessa dal Comune di Cremona che ha deliberato  il patrocinio e la collaborazione alla importante iniziativa, le opere (violini,  viole e violoncelli) partecipanti  al 4° Concorso internazionale di Liuteria Anlai per strumenti antichizzati denominato “Città di Pisogne”.

Il CDN dell’Anlai ha voluto quest’anno dividere il concorso nazionale per strumenti ad arco che si è svolto a maggio a Cremona nell’ex refettorio della Chiesa di san Pietro a Po e a Mozzate (al castello del Seprio), da quello internazionale che si svolgerà  appunto a Cremona sino al 19 p.v. quindi all’Accademia Tadini di Lovere (BG)  dove il 20 settembre alle ore 15  si effettuerà  le prova acustica aperta al pubblico degli strumenti finalisti ed infine a Pisogne nella chiesa di Santa Maria della neve dal  21 settembre quando alle ore 15 si svolgerà la proclamazione dei vincitori e l’apertura della mostra delle opere ammesse visibili poi sino al 6 ottobre.

Malgrado le notevoli difficoltà economiche,  la Giuria internazionale del Concorso presieduta dal grande maestro Florian Leonhard  non ha nulla da invidiare ai grandi concorsi internazionali : è infatti composta dai maestri  Ertz  di Edinburgo, Spiedlen di Praga, Cao Scot (cinese  ma con dimora negli Usa), Suzuki (Giappone) e dai maestri liutai italiani  Collini, Voltini, Sora e Giordano.

Poiché notevole importanza è attribuita dal regolamento del Concorso anche alla sonorità degli strumenti in gara, in  giuria sono  presenti anche i musicisti   m°  Sebastiano Maria Vianello Mirabello di Venezia per il violino,  il maestro Wim Jannsen per la viola  e il violoncellista m° Fausto Solci.

Jansen sarà anche protagonista con il m° Alessandro Lupo Pasini  all’organo Serassi nella Chiesa parrocchiale di Pisogne la sera  del 20 settembre  di  un grande concerto per viola ed organo  mentre il m° Solci  terrà  in Santa Maria della neve alle ore 17,30 del  21 settembre un concerto per violoncello solo suonando  una delle opere presentate in concorso ovviamente tra le migliori dal punto di vista acustico.

 

I concorrenti provengono da 20 nazioni  (Italia, Albania, Austria, Bulgaria, Cina, Corea del Sud,  Francia, Germania, Giappone, Olanda, Israele, Macedonia, Romania,  Spagna, Svezia,  Taiwan, Turchia, Ungheria, Usa) ed anche quest’anno è questo un notevole indiscusso successo anche in considerazione della divisione dei concorsi Anlai,  come già evidenziato precedentemente.

Il 21 settembre durante la cerimonia di  proclamazione dei vincitori  in Santa Maria della neve a Pisogne  sara consegnato il premio Anlai 2013  (premio alla memoria)  ai genitori di  Carlotta Nobile  la violinista e direttrice artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento conosciuta anche come "l’angelo del violino”  deceduta recentemente in età giovanissima  e che sino all’ultimo si è impegnata nella professione e nella lotta alla grave malattia che l’aveva colpita.

Sarà premiato  sempre con il Premio Anlai 2013 anche  il pittore e scultore ed autore di grandi opere  di affreschi in chiese e palazzi importanti specie di Milano e della Valsassina Luigi Garòli e saranno quindi inaugurate le mostre delle opere del grande intagliatore  cremonese Giorgio Piacentini, dello stesso Luigi Garòli  “Movimenti  musicali”  e saranno  esposti anche  importanti i documenti stradivariani dell’Archivio di Stato di Cremona grazie all’interessamento della dott. ssa Angela Belardi.

E’ in programma infine anche una breve esibizione al violoncello del giovanissimo cremonese Paolo Maggi, che continua nelle grandi tradizioni familiari sia musicali che liutarie

 

Anlai, arrivate 
in Sala Rodi opere 
concorso Pisogne

13 settembre, 2013   // 0 Commenti

Sono arrivate nei giorni scorsi in Sala Rodi, concessa dal Comune di Cremona che ha deliberato il patrocinio e la collaborazione  unitamente alle province di Brescia Cremona Bergamo  Como Milano e al Lions Distretto 108 I 3 , le opere (violini, viole e violoncelli) partecipanti al 4° Concorso internazionale di Liuteria Anlai per strumenti antichizzati denominato “Città di Pisogne”.

Il CDN dell’Anlai ha voluto  quest’anno dividere il concorso nazionale per strumenti ad arco che si è svolto a maggio a Cremona nell’ex refettorio della Chiesa di san Pietro a Po e a Mozzate, da quello internazionale che si svolgerà a Cremona sino al 19 settembre. All’Accademia Tadini di Lovere (BG) il 20 settembre alle ore 15 si effettuerà la prova acustica aperta al pubblico degli strumenti finalisti ed infine a Pisogne nella chiesa di Santa Maria della neve dal 21 settembre si terrà la proclamazione dei vincitori e l’apertura della mostra delle opere ammesse visibili (sino al 6 ottobre).

 

 

 

 

La Giuria internazionale del Concorso presieduta dal grande maestro Florian Leonhard è composta dai maestri Ertz di Edinburgo, Spiedlen di Praga, Cao Scot (cinese ma con dimora negli Usa), Suzuki (Giappone) e dai maestri liutai italiani Collini, Voltini, Sora e Giordano. Poiché notevole importanza è attribuita dal regolamento del Concorso anche alla sonorità degli strumenti in gara,   in giuria sono presenti anche i musicisti: maestro Sebastiano Maria Vianello Mirabello di Venezia per il violino, maestro Wim Jannsen per la viola e maestro Fausto Solci per violoncello.

I concorrenti provengono da 20 nazioni (Italia, Albania, Austria, Bulgaria, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Olanda, Israele, Macedonia, Romania, Spagna, Svezia, Taiwan, Turchia, Ungheria, Usa). Il 21 settembre, durante la cerimonia di  proclamazione dei vincitori in Santa Maria della neve a Pisogne, sarà consegnato il premio Anali 2013 (premio alla memoria)  ai genitori di Carlotta Nobile, violinista e direttrice artistica dell’Accademia Santa Sofia di Benevento conosciuta anche come “l’angelo del violino” deceduta recentemente in età giovanissima e che sino all’ultimo si è impegnata nella professione e nella lotta alla grave malattia che l’aveva colpita. Sarà premiato sempre con il Premio Anlai 2013 anche il pittore e scultore ed autore di grandi opere di affreschi in chiese e palazzi importanti specie di Milano e della Valsassina, Luigi Garòli.

Saranno esposte le opre di Giorgio Piacentini  intagliatore  dello stesso Garòli e  importanti documenti stradivariani dell'Archivio di Stato di Cremona 

E’ in programma, infine, anche una breve esibizione al violoncello del giovanissimo cremonese Paolo Maggi che continua nelle grandi tradizioni familiari musicali e liutarie.

 

 

Pisogne  Chiesa di Santa Maria della neve 

 COMUNICAZIONE AGLI ISCRITTI AL 4° CONCORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA ANLAI DI PISOGNE 
 
 
 Gli strumenti  iscritti devono essere consegnati direttamente o per interposta persona nei gg   9/11 settembre in orario d'uffcio presso la Sala Rodi  di Cremona in Piazza Giovanni XXIII Santa Maria della Pietà ( ex ospedale) 
 
Ogni strumento dovrà essere contrassegnato con un motto  che deve essere riportato su un cartellino attaccato ad un pirolo ,  sulla custodia esterna dello strumento e sulle busta a (  busta chiusa  contenente le generalità del concorrente  nome cognome indirizzo e un cellulare   ) e sulla busta b ( contenente le corde per eventuali sostituzioni in caso di rottura )
 
Gli strumenti possono essere  in alternativa anche inviati  anche nei gg precedenti per corriere nazionale o internazionale alla sede Anlai di Cremona via Levi 8  26100 Cremona
 

 Piazza Giovanni XXIII Cremona Santa Maria della Pietà

 

I remember that your registered instruments must to be consigned directly or by other persons from 9 to 11 of September during office hours (8.30-12.30 / 14.00-18.00) at Sala Rodi of Cremona in Square Giovanni XXIII, Santa Maria della Pietà (the ex hospital).

Every instrument will have to be marked with a symbol. It must be written:

-       on a ticket, tie to a peg;

-       above the external housing of the instrument;

-       above the letter A (the letter must be closed and it has to contain the generality of the competitor: name, surname, address and phone number);

-       above the letter B (it contains the strings for replacement in case of breaking).

 

You can also send the instruments in the days before the 9/11, by national or international courier to: “ANLAI  Cremona”, Levi street n° 8, post code n° 26100 – Cremona – ITALY.

 

 Lovere Accademia Tadini Prova acustica 20 settembre ore 15,00

 

 

 

 

CDN Anlai

 

  4° Concorso internazionale di

liuteria Anlai

Strumenti antichizzati  

18 Paesi in gara

28 luglio, 2013   // 0 Commenti

violini

 

 

Stanno per concludersi le iscrizioni al 4° Concor

 

Stanno per concludersi le iscrizioni al 4° Concorso internazionale di Liuteria ANLAI per strumenti antichizzati che si terrà a Cremona, Lovere e Pisogne a settembre. Un centinaio i maestri liutai già iscritti provenienti da 18 nazioni (Germania, Bulgaria, Svizzera, Giappone, Israele, Corea del Sud, Taiwan, Austria, Francia, Ungheria, Olanda, Italia, Turchia, Spagna, Macedonia, Romania , Cina e Usa).

Saranno valutati da una giuria internazionale che vede la presenza di prestigiosi maestri liutai  provenienti da tutta Europa, dalla Cina dal Giappone e dagli Usa, presieduta  dal M° Florian Leonhard.

Si tratta di un concorso di grande interesse e di grande attualità che vedrà la giuria riunita a Cremona nell’ex ospedale  di  Santa Maria della Pietà, quindi a Lovere all’Accademia Tadini per la prova acustica pubblica il giorno 20 settembre,  mentre la premiazione dei vincitori si terrà nella Chiesa di Santa Maria della neve del Romanino il 21 settembre alle ore 15,00.

Le opere resteranno in mostra sino al 6 ottobre.

Le varie manifestazioni collaterali prevedono tra l’altro un concerto nella parrocchiale di Pisogne dei maestri  Alesswandro  Lupo Pasini all’organo e alla viola Wim Janssen, un concerto del violoncellista Fausto Solci, la mostra dello scultore ebanista Giorgio Piacentini, la mostra di documenti di Antonio Stradivari, l’inaugurazione del bosco incantato di abeti e aceri di risonanza e la consegna del premio ANLAI 2013 alla memoria ai genitori della violinista Carlotta Nobile, la giovane musicista stroncata recentemente da un male incurabile grande esempio di vita e  di impegno artistico.

 LA PROVINCIA  

Le nazioni sono 18 però 

 

 

Cremona, partecipanti da 18 nazioni per il quarto Concorso internazionale per liutai. Insieme ai maestri espone il grande intagliatore  Giorgio Piacentini

 

CREMONA - Stanno per concludersi le iscrizioni al 4° Concorso internazionale di liuteria ANLAI per strumenti antichizzati che si terrà  a Cremona, Lovere e Pisogne nel prossimo settembre 
Un centinaio di maetri liutai  iscritti provenienti da 18 nazioni (Germania, Bulgaria, Svizzera, Giappone, Israele, Corea del Sud, Taiwan, Austria, Francia, Ungheria, Olanda, Italia, Turchia, Spagna, Macedonia, Cina, Romania e Usa) saranno giudicati  da una giuria internazionale  che vede la presenza di prestigiosi maestri liutai  provenienti da tutta Europa, dalla Cina dal Giappone e dagli Usa.

La giuria è resieduta dal maestro Florian Leonhard. Si tratta di un concorso di grande interesse e di grande attualità che vedrà la Giuria riunita a Cremona nell'ex ospedale di Santa Maria  della pietà quindi a Lovere all'Accademia Tadini per la prova acustica pubblica il giorno 20 settembre mentre la premiazione dei vincitori si terrà nella Chiesa di Santa Maria della neve del Romanino il 21 settembre ore 15. Le opere resteranno in mostra sino al 6 ottobre. 

Le varie manifestazioni collaterali prevedono tra l'altro un concerto nella parrocchiale di Pisogne dei maestri  Alessandro  Lupo Pasini all'organo e alla viola Wim Janssen, un concerto del violoncellista Fausto Solci, la mostra dell'intagliatore  Giorgio Piacentini, la mostra di documenti di Antonio Stradivari, l'inaugurazione del bosco incantato di abeti e aceri di risonanza e  la consegna del premio  'ANLAI 2013' alla memoria ai genitori della violinista Carlotta Nobile la giovane musicista stroncata recentemente da un male incurabile grande esempio di vita e  di impegno  artistico

29/07/2013

 

 

 

REGOLAMENTO DOMANDE DI PARTECIPAZIONE E COMPOSIZIONE GIURIA

 

 

SCADENZA ISCRIZIONI 30 luglio 2013 

Regulation

4th International Contest of the PISOGNE ANLAI Lutherie

Antiqued bow instruments

 

ART. I

The municipality of Pisogne in cooperation with ANLAI – National Association of Artistic Italian Lutherie – calls the

4th International Lutherie Contest for Antiqued Bow Instruments

which will take place in PISOGNE (Santa Maria della neve Church) in September 2013.

ART. II

Professional luthiers, non professional luthiers and luthiers attending luthier schools of any nation in the world may participate.

Relatives and students of the International Jury-members may not participate.

The participation form, to be found at the bottom of this regulation, shall be duly filled in all its parts and returned by July 30th , 2013.

Proof of payment of the Contest registration fee shall be enclosed to the form in original or photocopy. The registration fee is determined in 40,00 Euro per instrument (20,00 Euro for luthier school students of any nation), to be transferred on the bank account 1975679 Banca Popolare dell’Emila e Romagna (bank account holder ANLAI – CREMONA)

International Bank Account coordinates are:  

ANLAI      IBAN IT46R053871140000000 1975679 BIC SWIT BPMOIT22XXX

Participants living in Italy may also pay the registration fee on the post bank account 79141221, payable to Gualtiero Nicolini – Anlai president.

The participation form shall be signed and mention acknowledgement and approval of this regulation.

The  participation form can also be downloaded at www.anlai.liuteria.it or www.stradivari.it

 

ART. III  

Presented instruments shall be anonymous.

The instruments shall be delivered in CREMONA,  Piazza Giovanni XXIII Sala Rodi  to  9th to 11th – office hours. Alternatively they can be sent by post or courier to ANLAI - VIA LEVI 8  - 26100 CREMONA – ITALY in due time.

The instrument and its casing shall not have any sign allowing to identify its author. Eventual labels on the instrument shall be covered by a leaflet so not to be recognisable. Every instrument shall be marked with a motto written on a white cardboard to be tied on the scroll. The same motto shall appear on the pouch or on the case which contains the instrument and on two envelopes “A” and “B”. The “A” envelope, to be sealed, shall contain the generalities of the concurrent, the construction year and place of the instrument and 1 original label. The “B” envelope, open, shall contain a set of strings same as those mounted on the instrument.

ART. IV 

All the received instruments shall undergo a first selection by the Jury-members. Instruments which are not compliant with the Regulation shall be eliminated. In the second selection the instruments shall undergo an acoustic test and a technical-artistic test. For each test a ranking will be formulated. The instruments with the highest rankings (weighted average) will be admitted to the final test, consisting in a public audition. The Jury will select the finalist instruments. The instruments will be rated by the whole of the Jury (luthiers and musicians) as far as their acoustic qualities are concerned. The final acoustic test is public and will be held on September 20th , 2013 at 3:00 PM in Lovere, at the Tadini Academy.  At the end the Jury will proclaim the winning instruments.

ART. V 

Once the rankings of the various sections of the contest have been completed, the envelopes containing the names of the awarded luthiers will be opened. The results of the contest will be communicated to the competitors and announced publicly through an international press release. 

ART. VI 

The Jury will be formed by qualified luthiers and instrumentalists. The names of the Jury-members will be announced publicly by a press release. The meetings of the Jury will take place with the exclusion of non-Jury members and for each meeting minutes shall be produced.

ART. VII 

The award ceremony will take place on September  21st, 2013 at 3:00 PM in Pisogne, in the church of Santa Maria della neve.

Untill October 6th, 2013 it will be possible to visit the exhibition of the admitted instruments.

The Jury will assign following individual first prizes:

-Gold medals with diploma, Silver medals with diploma and Bronze medals with diploma. The luthiers whose instruments have been exposed will recevie a participation diploma. Further prizes, offered by Institutions or individuals can be assigned by the unquestionable decision of the Jury.

ART. VIII 

The instruments can not be withdrawn or replaced during the event, which will terminate on october 5th, 2013.

ART. IX 

After closure of the exhibition on october 6th, 2013 the instruments can be collected at the Church of Romanino or at the church of Santa Maria della neve in Pisogne by showing the original delivery receipt and a written authorisation to collect the instrument by the author. The instruments can also be collected at the at Anlai in Cremona the following day, october 7th 2013. The instruments will be deposited at a Credit Institute in Cremona by the organisation if they should not have been collected by october 7th 2013. The owners of such instruments will then receive the deposit receipt, which shall be shown toghether with the original delivery receipt in case of collection. Credit Institute deposit charges are to be paid by the owner of the instrument.

ART. X 

The Organizer commits to keep with due diligence, as requeste by the free of charge deposit contract, the instruments which will be consigned. The organizer commits also to exhibit in the most decorous way the instruments designated by the Jury. By mutual agreement between the parties, each instrument gets assigned following value:

-   violin 2000 €

-   viola 2500 €

-   violoncello 4000 €

The organizer cannot be held responsible for damages beyond the upper indicated sums. The organizer is commited to subscribe an insurance for all the instruments, covering theft, fire and other damages, within the limits above indicated.

Insurance cost is borne by the Organizer.

Should participants wish to ensure their instruments for higher values then those indicated above, they shall stipulate their own insurances for the value difference. In such case, the participants have to inform the Organizer. The insurance becomes operational from the moment when the instrument is delivered to the Organizer and will cease once the instrument is collected by the owner or by his delegate. Should the instrument not be collected within october 7th, 2013, the mandatory insurance borne by the Organizer as well as his responsability will cease automatically, provided the organizer has fulfilled what contemplated in Art. X.

ART. XI 

In the eventuality of any dispute, related to the interpretation or to the application of this regulation, as well as to any oher reason related to this contest, which should in any way involve the Organizer, the competent jurisdiction will be Cremona or Brescia.

 

 

 

 

 

REGOLAMENTO

4° CONCORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA DI PISOGNE ANLAI

Strumenti ad arco antichizzati

 

ART. 1

Il Comune di Pisogne in collaborazione l’ANLAI - Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana  bandisce il

4º Concorso Internazionale di Liuteria  per strumenti ad arco antichizzati ;

che avrà  luogo a PISOGNE ( Chiesa di Santa Maria della neve )  nel  settembre  2013  

ART. Il

Possono partecipare i liutai professionisti, liutai non professionisti e liutai iscritti alle Scuole di Liuteria di ogni nazione

Non possono partecipare  i familiari e gli allievi dei componenti della Giuria internazionale.

La domanda per la partecipazio­ne, predisposta in calce alla copia del regolamento, dovrà essere restituita, debitamente compilata entro la data del 30 LUGLIO 2013.

Alla domanda dovrà essere allegata fotoco­pia o l’originale del  documento relativo al  versamento della tassa d’iscrizione al Concorso, stabilita in euro 40,00 per stru­mento, (20,00 per gli studenti delle Scuole di liuteria di qualsiasi nazione ) effettuato tramite ver­samento sul c/c 1975679 Banca Popolare dell’Emilia e Romagna intestato a  ANLAI - Cremona.

Ecco le coordinate bancarie

ANLAI      IBAN IT46R053871140000000 1975679 BIC SWIT BPMOIT22XXX

Gli iscritti  che vivono in Italia possono effettuare il pagamento anche sul c/c postale  79141221 intestato a Gualtiero Nicolini  Presidente Anlai 

La domanda dovrà es­sere munita di sottoscrizione per presa visione ed appro­vazione del presente regolamento.

LE DOMANDE  DI PARTECIPAZIONE POSSONO ESSERE SCARICATE DAI siti www.anlai.liuteria.it o www.stradivari.it

 

ART. III

Le opere presentate dovranno essere anonime.

La consegna degli strumenti dovrà essere effettuata a CREMONA  dal 9  all’11 set­tembre  presso la Sala Rodi in Piazza Giovanni XXIII a Cremona  in orario ufficio o inviate anche tramite corriere  all’ANLAI - CREMONA presso la sede di via Levi 8   o consegnate direttamente anche nei giorni precedenti tramite appuntamento telefonico al cellulare   3393029612 o  3483032596  

Lo strumento e l’involucro che lo contiene, dovranno esse­re privi di elementi atti al riconoscimento o all’individuazio­ne dell’autore. Pertanto le eventuali etichette presenti nello strumento dovranno essere coperte da un foglio in modo tale da impedire l’individuazione dello stesso. Ogni stru­mento verrà contrassegnato con un motto scritto su un car­toncino bianco legato al collo del riccio e lo stesso motto dovrà comparire sull’astuccio o sulla cassa che contiene lo strumento e su due buste. “A” e “B”. La busta “A” sigillata, dovrà contenere le generalità del concorrente, l’anno ed Il luogo di costruzione dello strumento e 1 etichetta origina­le. La busta “B” aperta, dovrà contenere una muta di corde di ricambio uguali a quelle montate sullo strumento.

 

ART. IV

Tutti gli strumenti presentati saranno sottoposti a cura del­la Giuria ad una prima selezione che eliminerà quelli non conformi al presente regolamento. Nella seconda selezione gli strumenti saranno sottoposti a una prova acustica e ad una tecnico-artistica e sarà formulata una graduatoria per ogni singola prova. Gli strumenti che otterranno i punteg­gio più alto (media ponderata) saranno ammessi alla prova finale pubblica. Il numero degli strumenti finalisti sarà sta­bilito dalla Giuria. Gli strumen­ti saranno giudicati dalla Giuria al completo (liutai e musi­cisti) per la valutazione delle qualità acustiche.  La prova fi­nale acustica è aperta al pubblico e si terrà il giorno    20 set­tembre 2013  alle ore 15.00 a Lovere  presso l’Accademia Tadini  . Saranno distribuite delle schede di valutazione al pubblico che avrà la possibilità di esprimere un punteggio che verrà sommato a quello espresso dalla Giuria. AI termine di que­ste valutazioni la giuria proclamerà gli strumenti vincitori.

ART. V

Completate le graduatorie delle varie sezioni del concorso, verranno aperte le buste contenenti i nominativi dei Iiutai premiati.   I risultati del Concorso saranno comunicati ai concorrenti e resi noti tramite comunicato alla stampa internazionale. ~

 ART. VI

La Giuria, sarà formata da esperti liutai e strumentisti I nominativi dei compo­nenti la Giuria sono stati resi noti tramite comunicato alla stampa. Le riunioni della Giuria si svolgeranno con l’esclu­sione di estranei e dovranno essere tutte verbalizzate.

ART. VII

La premiazione sarà effettuata il 21 settembre 2013  alle ore 15,00 a Pisogne  nella Chiesa di Santa Maria della neve.

Sino al 6 ottobre  2013 sarà possibili visitare l’esposizione degli strumenti ammessi

Sono a disposizione della Giuria primi premi indivisibili per i partecipanti ai concorsi:

– medaglie d’oro con diploma, medaglie d‘argento con diploma e meda­glie di bronzo con diploma. Ai liutai i cui strumenti siano stati esposti verrà rilasciato diploma di partecipazione. Altri premi di Enti o privati potranno essere assegnati ad in­sindacabile giudizio della Giuria.

 ART. VIII

Gli strumenti non potranno essere nè ritirati nè sostituiti durante Il periodo della mostra che si concluderà il giorno 6 ottobre 2013 .

ART. IX

Alla chiusura della mostra il giorno 6  ottobre  2013 , gli strumenti potranno essere ritirati presso la Chiesa del Ro­manino o Santa Maria della neve di Pisogne da coloro che esibiranno l’ originale della ricevuta di consegna ed una dichiarazione dell’autore dello strumento che autorizza il ri­tiro. Gli strumenti potranno essere ritirati anche presso  l’Anlai di Cremona il giorno seguente il 7 ottobre 2013 . In caso di mancato ritiro essi saranno depositati dall’Ente organizzatore presso un istituto di credito di Cremona. I proprietari degli stessi riceveranno a cura dell’ Ente orga­nizzatore e tramite posta, la ricevuta del deposito che do­vranno esibire all’ Istituto depositario unitamente alla rice­vuta rilasciata dall’Ente organizzatore all’atto della conse­gna per Il concorso. Le spese di deposito presso l’Istituto bancario sono a carico del proprietario dello strumento.

 

ART. X

L’Ente organizzatore s’impegna a custodire con la diligenza richiesta dal contratto di deposito gratuito, gli strumenti che gli verranno affidati e s’impegna altresì ad esporre nel­la maniera più decorosa quelli designati dalla Giuria A tutti gli strumenti viene attribuito convenzionalmente un valore non superiore a:

– violino euro 2.000,00;

– viola euro 2.250,00;

– violoncello euro 4.000,00;

L’Ente organizzatore non potrà mai essere chiamato a ri­spondere del danno per somme superiori a quelle soprain­dicate e curerà che, nei limiti dei valori citati, ogni stru­mento sia coperto da assicurazione contro incendio, furto ed avarie.

L’assicurazione degli strumenti è a carico dell’ente orga­nizzatore.

Qualora i concorrenti desiderassero assicurare per importi superiori a quelli sopraindicati i propri strumenti, dovranno provvedere in proprio a stipulare i relativi contratti per l’eventuale differenza. In tal caso saranno tenuti a darne no­tizia anche alla segreteria dell’Ente organizzatore. L’assicu­razione diventerà operante nel momento in cui ogni stru­mento verrà consegnato al rappresentante dell’Ente orga­nizzatore e cesserà nel momento del ritiro dello strumento da parte del proprietario o di un suo delegato. Nel caso di mancato ritiro Il 6 ottobre  2013 cesseranno assicurazione e responsabilità del’ Ente organizzatore non appena questo avrà adempiuto al disposto dell’art. X.

ART. XI

Qualora per ogni eventuale contestazione emergente sia dall’interpretazione o dell’applicazione del regolamento, sia da ogni altra causa relativa al presente Concorso, venga coinvolto a qualunque titolo l’Ente organizzatore. Il Foro competente sarà quello di Cremona o di Brescia.

 

 

 

 

 

 

 

CLASSIFICA FINALE  5° CONCORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA DI PISOGNE ANLAI PER STRUMENTI ANTICHIZZATI 

CLASSIFICA FINALE
347 Katia Andreas Haensel ( Germania ) 1° Premio
343 Stella Andreas Haensel ( Germania ) 2° Premio
327 Romeo Alvaro Corrochano ( Spagna ) 3° Premio
318 Genesis Ho Dong Youn (Corea del Sud ) Premio Personalità 
302 Nebel Andreas Preuss ( Germania ) Premio Vernice 
301 Sava Milcev Plamen ( Bulgaria ) Premio Anlai 
292 Wanna Alvaro Corrochano ( Spagna ) 
287 Pony Ho Dong Youn ( Corea del Sud ) 
285 Alba Zhan An ( Cina ) Premio Acustica 
274 Davide Cheng Kiang Wei ( Taiwan ) 
274 Rex Zhen An ( Cina ) 
262 Battista Nakabayashi Yusuru Giappone 
246 Sanseng Kim Sin Seok ( Corea del Sud ) 
236 Django Rocca Giacomo Italia ( Torino ) 
233 Veronica Farkas Istvan Ungheria 
230 Ysaye Liang Zhi Ling ( Cina)

 I seguenti strumenti hanno superato le prime due fasi ma non sono stati ammessi alla parte finale 

ANDREA, Arcangela,  Arturo, Cataluna, Forza Bellezza Sapienza,  Giosuè, Holden  ,  Lanterna  Minou, Mon Amour Ottobre, PERSEO, Phebe , PINCO, Principessa San Michele, ,Serbia, Sophie, SION,   Sloan,  Viridis, Vesuvio, Vita Mea  Young