10° CONCORSO NAZIONALE ANLAI

 

 

 

 

L'immagine può contenere: spazio al chiuso

 

 

COMUNICATO

 Il CDN  esprime la più grande soddisfazione per l'elevatissimo numero di visitatori  della mostra degli strumenti del X°  Concorso nazionale di liuteria svoltosi al Castello Sforzesco di Milano  che pare abbia raggiunto le 12 mila unità. 
In merito alla proclamazione dei vincitori  a seguito  di una segnalazione esposto si è provveduto  ad alcuni spostamenti in accordo con la Giuria Internazionale  che hanno comportato  modifiche nelle graduatorie senza coinvolgere i Giovani Liutai. La viola Clara  che ha ottenuto il punteggio più alto in assoluto è risultata prima nel Concorso Libero e di conseguenza si sono avute alcune necessarie modifiche come si può vedere dalla classifica finale pubblicata. . Ci scusiamo per il  disguido anche se limitato fortunatamente  solo ad   alcune  posizioni.

 

 

                  IL  m° ZAKHAR BRON

                            PRESIDENTE DI GIURIA

          DEL 10° CONCORSO NAZIONALE DI LIUTERIA ANLAI

 

A.N.L.A.I ASSOCIAZIONE NAZIONALE LIUTERIA ARTISTICA ITALIANA

30 maggio · 

Oggi si è concluso il nostro evento a Milano nelle Sale Panoramiche del Castello Sforzesco. Avevamo portato i nostri 150 strumenti il giorno 13 maggio per allestire la mostra ed il 14 abbiamo organizzato le prove acustiche pubbliche presso i locali de Le Mani Sapienti della Fondazione Monzino allestendo anche le mostre di alcune opere di Sergio Palmiro Maggi, Franco Merlo e Michele Sangineto tre dei Premi Anlai 2016 .
Gli strumenti sono stati suonati da Sebastiano Maria Vianello Mirabello ( violino ), da Racz Pal ( viola ) e da Claudio Frigerio ( violoncello ) e il numeroso pubblico presente ha votato gli strumenti in gara.
Il giorno successivo nella Sala della Balla ha avuto luogo la premiazione dei vincitori ed effettivamente si sono registrati alcuni problemi perché la sala in cui si è svolta la cerimonia era accessibile solo passando dal piano terra e con un lungo percorso dopo aver pagato il biglietto e poiché il castello era affollatissimo di gente . 
In un solo pomeriggio la mostra veniva visitata da 1600 persone e ciò ha destato grande preoccupazione per gli strumenti esposti. 
Da qui la richiesta di presenze continue per i 15 giorni della manifestazione di personale fornito da Anlai oltre ai custodi del Castello.
Con il giorno 28 maggio ci dicono che si sono superate le 10 mila persone che hanno visitato la mostra e con domenica 29 maggio si sarebbero superati gli 11 mila visitatori . 
Considerando che lo scorso anno e il precedente a Cremona malgrado le location prestigiose non si erano superate di sicuro le mille o al massimo forse mille e cinquecento persone diremmo che .......il gran rifiuto ha sicuramente portato bene alla manifestazione non solo per le presenze ma anche per gli articoli di stampa e le riprese TV .
Oggi abbiamo smontato malgrado la bolla d'acqua il traffico impazzito i rigorosi controlli del personale del Castello e i vigili urbani e siamo tornati a Cremona con i 120 strumenti non ritirati domenica alla chiusura ufficiale. Un sincero grazie ai responsabili del Castello Sforzesco e a quelli della Fondazione Monzino per la ospitalità, la collaborazione anche per la severità che comunque ha pagato davvero . 
Stasera sono stati restituiti il 90% degli strumenti e possiamo mettere la parola fine alla mostra . Nei prossimi giorni ci dedicheremo al sito e a iniziare a realizzare i prossimi impegni: la settimana chitarristica a Pisogne , i due concerti Anlai a Milano di Duranti al piano e di Francesco Taranto con la chitarra Gualazzini, a Cremona Eventinmusica a San Mercellino con Cremona 1 TV e poi per i concerti a Sibari ed inoltre ovviamente per il Concorso di Santa Cecilia a Roma 
Avanti con l'Anlai ......che non si ferma mai

 

      

 Giuria del 10' concorso nazionale Anlai per strumenti ad arco 

presidente M ' Zakhar Bron

Massimo Ardoli, ( Cremona ),  Joacquin Capela, ( Portogallo ),  Claudio Frigerio, ( Milano ),  Elisabetta Giordano, (Cremona ),  Ikeyama Aruka, ( Giappone ),  Wim Janssen, ( Olanda),  Racz  Pal, ( Ungheria),  Fabio Perrone, ( Cremona ),  Sebastiano Maria Vianello Mirabello , ( Venezia).

VINCITORI   10 ° CONCORSO NAZIONALE DI LIUTERIA  ANLAI

CONCORSO LIUTAI ISCRITTI CCIAA

Violini

1 )        Zibaldone      Marcello Villa       Cremona

2 )       Carol             Shin Il Dong          Corea del Sud

3 )       Scobby Doo    Andrea Lissoni      Lissone ( Monza Brianza )

 

Viola

1)  Luisa           Andrea Lissoni      Lissone ( Monza Brianza ) 

2)  Bruno          Patrizio Orippi     Cremona

3) Emily           Plamen Edrew Bulgaria

   Varinia          Gino Sfarra ( l'Aquila)  PREMIO ANLAI

Violoncello

1)      Zaffiro       Marcello Villa             Cremona

2)      In vino..    Francesco  Piasentini   Ponte San Nicolò (  Padova)

3)      Romolo     Gino Sfarra                 L'Aquila 

         Tyto         Edo Sartori ( Vicenza )  PREMIO ANLAI

 

CONCORSO LIBERO

Violino

1)      Sophie            Chen Xiang Wei      Cina

2)      David              Chen Xiang wei      Cina

3)      Salamandra      Mika  Orippi          Giappone

Viola

1)      Clara        Marcelo Cavanna       Cremona  PREMIO ANLAI

1)      Dora        Antonella Calderone  Palermo

2)       Mistery   Dario Forero             Colombia

 

Violoncello

1)         Geco           Yoo Eunbyul            Corea del Sud   

2)        Akatalpa      Martin Gabbani         Argentina 

3)        Etna            Ho Tien Hsin              Taiwan

 

 

CONCORSO GIOVANI LIUTAI

Violino

1)      La verità            Wang  Hao             Cina

2)       Nono                Akiko Yashida       Giappone        PREMIO MIGLIOR VERNICE

3)       Primo               Jin Wook Hong     Corea del Sud .

Viola

1 barbanera               Wang Hao                Cina  

2)  jino                     Jin Wook Hong         Corea del sud

3) insostenibile         Jung Ga Wang           Corea del Sud        PREMIO ACUSTICA  

Violoncello

1)       Luca                Jin Wook Hong                         Corea del Sud

2)        Sun                 Zhou Zhie                              Cina       PREMIO CAPELA

3)      Wuaryra            Obadia  Marcelo  Nicollerat      Venezuela

 

 

 

 

 

   I RISULTATI

Il cremonese Marcello Villa si è aggiudicato due medaglie d'oro ( violino e violoncello ) nel X° Concorso nazionale di liuteria ANLAI  che si è svolto  al Castello Sforzesco di Milano sotto la presidenza di Zakhar Bron e che ha visto  le opere ammesse e vincitrici in mostra sino al 29 maggio nelle Sale Panoramiche   visitate da oltre 11 mila visitatori

Nelle sezione viole sempre per la categoria dei liutai professionisti la vittoria è stata assegnata dalla Giuria internazionale ad Andrea Lissoni di Lissone che si è aggiudicato anche il terzo premio nella sezione violini

Le medaglie d’argento sono state vinte  dal coreano Shin il Dong (violino ),  da  Fabrizio Orippi di Cremona  per la viola e da Francesco Piasentini di Ponte San Nicolo  (Padova)  per il violoncello. Terzi premi infine per  Plamen  Edrew  ( Bulgaria) per il Violino e per   Gino Sfarra de L’Aquila per il violoncello . A Edo Sartori di Vicenza e ancora a  Gino Sfarra sono stati assegnati anche i Premi ANLAI

 

Nella  categoria Giovani  liutai  la giuria internazionale ha premiato il cinese Wang Hao  e il coreano Jim  Wook Hong ( due medaglie d'oro al cinese ed una d'oro ed una d'argento al coreano ) .

Il cinese Zhou  Zhie si è aggiudicato una medaglia d'argento nella sezione violoncello e il Premio Capela mentre il premio per l'acustica e' stato assegnato al sud coreano Jun Ga Wang che ha ottenuto anche il terzo premio nella sezione viola 

Secondo premio  ( sezione violino ) e Premio per la miglior vernice alla giapponese  Akiko Yashida , Terzo premio infine   ( sezione violoncello ) al venezuelano Marcelo Obodia Nicollerat 

 

Nel concorso libero ( liutai non professionisti )  affermazione con medaglia d’oro e d’argento del cinese Chen Xiang Wei nel violino. Primo premio a  Marcelo Cavanna nato a Buenos  Aires da genitori italo argentini e da anni residente  a Cremona, per la viola .

 Cavanna  ha ottenuto con il suo strumento  il punteggio più alto in assoluto sia per la costruzione che per l’acustica e  si è aggiudicato  quindi  anche  il Premio ANLAI  per il miglior strumento presentato  

Altra medaglia d’oro Primo premio alla coreana Yoo Eunbyul nel violoncello  Medaglie di argento  alla palermitana Antonella Calderone ( Viola  )  e all’argentino Martin Gabbani  ( cello ) e medaglia di bronzo al colombiano Dario Forero ( viola ) e alla giapponese Mika Orippi  ( violino ) ed  a Ho Tien Hsin di  Taiwan mentre al giapponese Nemoto Kazume e' stato assegnato il Premio Personalità 

 

Alla competizione hanno partecipato 150  opere provenienti da 12 nazioni : Argentina, Bulgaria, Cina, Colombia, Corea del Sud , Francia, Giappone, Italia, Russia, Taiwan , Ungheria, Venezuela. 

Nel loro intervento i maestri liutai membri della giuria Racz Pal e Joacquin Capela hanno sottolineato la validità delle opere in particolare dei giovani .   

 

 

 

 

10° CONCORSO NAZIONALE DI LIUTERIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DAI VERBALI DELLA GIURIA DEL10° CONCORSO NAZIONALE

Professionisti 

La giuria ritiene di ammettere alla fase finale gli strumenti  Zibaldone, Scooby doo, Sweneey, Silvuple e Carol 

Classificando i seguenti strumenti 

Chiril 107 

Vivaldi 105

William 103

Vuova 101 

Matador 100 

Vox libera 99 

Per le viole  decide il passaggio alla fase finale degli strumenti Clara. Luisa. Valeria.  Bruno e. Emily 

Sono valutate di conseguenza i seguenti strumenti

Terez 107

Yanna  106

Maria 98 

 

 

Categoria liberi 

unanimemente decide  il passaggio alle fasi successive degli strumenti 

Sophie Salamandra  David Stage Piramid Santos Scarabeo Gran paradiso Lux solis Davidof e  Bello 

 

Valuta i seguenti dieci strumenti che non sono risultati idonei per la fase finale 

11 rosa

12 maestrale

13soffio

14 nazareno  

15 astro del ciel

16 lanterna

17arturo.

18 e in viaggio   

19 Sirio  

20 Leda  

E i seguenti 5 strumenti che non ha ritenuto di far passare alla fase finale 

4Ponente   

5Lanterna

6Vega

7Maddalena 

8 Giulia

Passano in finale invece

Varinia Migliory e Dora 

 

La giuria esamina i violini  della categoria Liberi e   assegna a Santos un premio speciale 

Valuta i seguenti violini 

Santos 122

Scarabeo 122

Gran paradiso 121.

Lux solis 108

Davidof 102 

Bello 97 

 

 

 

 

 

Per quanto concerne la categoria giovani la giuria esclude lo strumento Arinna perché non conforme alle regole del  e  valuta i seguenti 12 strumenti e ritiene di far passare alle fasi successive i seguenti violini OPrimo, Bg  , Non ce , la verità , Nono, Katrina , Biori , Faro, Red Sun, Aurora,Cremona patria  e non ammette alla fase successiva i seguenti strumenti in ordina di valutazione 

Lido 

Preludio

Morgan

Giorno

Kledia

Porta

Cremona  patria della liuteria 

Lupo 

Bond  

Cerchio  

Unica   

Notte

 

Nella terza fase  ritiene che gli strumenti che possono passare alla fase finale sono i seguenti 

Primo, La verità, Nono;,  Aurora e Faro e valuta i seguenti strumenti 

Non c e 109

Katrina 108 

Bg 105

Biori 102 

 

E per le viole passano alla fase finale 

Jino, Barbanera , Insostenibile e Cuore 

 Non passano alla fase sucvcessiva 

5 Non abbiate.  

6 wakatepe  

7 toro  

 

Per  i violoncelli 

Nella prima fase  la valutazione è la seguente

Zaffiro 147

In vino veritas 128

Tyto  127 

 

Geco 154

Atayuala 132 

Etna 129

Romolo 126

 

Libeccio 100 

Veivynoacas  67

 

Luca 142

Sun 119 

Wuayra 119

Alberto 117 

Lufu 107 

La giuria assegna  il premio Capela 

 

 

 

 

 

 

Si sono chiuse oggi le iscrizioni per il 10' Concorso nazionale di Liuteria ed il Consiglio Direttivo dell'Anlai riunitosi presso la sede di via Calatafimi ha espresso la più viva soddisfazione per il notevole numero di adesioni . Malgrado lo spostamento da Cremona a Milano, infatti , le domande di ammissione sia dei Giovani che dei Professionisti e quelle dei liutai non iscritti alle Camere di Commercio ha superato le più rosee previsioni. La sede del Castello Sforzesco ha certamente attirato l'interesse ed i partecipanti provengono da 12 nazioni : Italia, Argentina, Bulgaria, Cina, Colombia, Corea del Sud, Francia, Giappone, Russia, Taiwan , Ungheria e Venezuela. La Giuria internazionale presieduta dal M' Zakhar Bron ( presidente onorario ) si riunirà il 10 maggio al mattino e concluderà i suoi lavori il 14 maggio dopo la prova acustica pubblica in programma nelle sale panoramiche del Castello Sforzesco

Il giorno successivo alle ore 15,00 , nella Sala della Balla del Castello si terrà la premiazione dei vincitori. Seguirà poi la consegna dei Premi Anlai 2016 che quest'anno sono stati assegnati dal Cdn al tenore e compositore m° Stefano Ginevra e a tre liutai particolarmente impegnati in ricerche e nella costruzione di particolari strumenti e di alto valore artistico : il cremonese Sergio Palmiro Maggi che segue da tempo le orme del padre, il grande Mario Maggi, di cui si ricorda quest'anno il centenario della nascita , il calabrese Michele Sangineto che opera a Villasanta di Monza che è anche musicista e poeta ed il veneto Franco Merlo che lavora a Bovolone e che si è dedicato anche alla scultura.
Prima dell'apertura della mostra delle opere vincitrici e di quelle ammesse al 10' concorso di liuteria e di quelle del 1' concorso di archetti della Fondazione Giovanni Lucchi, il Duo Ensemble Sangineto si esibirà in un breve concerto con " gli strumenti dell'angelo " opere costruite dal padre Michele
La manifestazione si svolgerà' con il patrocinio di enti prestigiosi e di quello della Regione Lombardia che invierà un suo qualificato rappresentante
Per quanto riguarda gli altri i Premi Anlai 2016, al M' Francesco Taranto sarà consegnato il 19  giugno sempre al Castello Sfirzesco in occasione del suo concerto " il suono della chitarra Guslazini, a Silvia Chiesa sarà consegnato a Cremona il 24 giugno in occasione di un suo concerto per Classica Eventinmusica la manifestazione organizzata in collaborazione con Cremona 1 TV e che si terrà nella chiesa in Sant'Omobono mentre gli altri artisti Piero Nissim e Vito Taverna lo riceveranno dalle mani del presidente il 27 agosto a Monterchi in occasione del 31° Concorso Nazionale “ Le Poesie nel Cassetto "

 

 
 GLI ALTRI PARLANO L'ANLAI.. ......NON SI FERMA MAI
• Si è riunito l’Esecutivo Anlai a Cremona per l’inaugurazione della mostra “ Le grandi chitarre classiche “ ( Collezione Taranto ) che si tiene presso la Biblioteca Statale Governativa. Il presidente Gualtiero Nicolini ha comunicato che è giunta la conferma che il 10° Concorso Nazionale di Liuteria Anlai per strumenti ad arco si terrà a Milano dal 14 al 29 maggio al Castello Sforzesco.
La Giuria internazionale ( hanno già dato la loro adesione il m° Capela ( Portogallo ) e il m° Racz Pal ( Ungheria) i M° Elisabetta Giordano  e Massimo Ardoli di Cremona il dott Fabio  Perrone   e i m° Sebastano Maria Vianello Mirabello e Ivan  Merlini si riunirà nei giorni precedenti. Il 14 maggio varrà eseguita la prova acustica pubblica mentre il 15 maggio nel Salone della Balla del Castello si terrà la premiazione dei vincitori e la consegna dei Premi Anlai 2016
Nicolini ha espresso la sua soddisfazione per la location prestigiosa e per la adesione del Comune di Milano, del Castello Sforzesco, della Fondazione Monzino, de “ Le Mani Sapienti” e per il fatto che sempre a Milano si terrà in contemporanea il 1° Concorso internazionale di archetti “ Giovanni Lucchi “ .
Dopo aver ricordato con un certo rammarico che la manifestazione, come lo scorso anno, era stata proposta al Comune di Cremona e a “ Cremona partecipata” ha evidenziato come l’Anlai goda di apprezzamenti e consensi in campo nazionale e internazionale facendo riferimento in particolare alla conferenza stampa che si terrà a Roma il 10 marzo dove verrà data comunicazione di un altro evento di liuteria molto importante che vedrà l’Anlai protagonista, alle manifestazioni che vedranno l’associazione impegnata a Pisogne con la chitarra classica ed alla conferma di uno stage di uno studente messicano iscritto all’Università di Parigi che sarà accolto dalla associazione ed opererà a Cremona prossimamente per tre mesi
GLI ALTRI PARLANO L'ANLAI.. NON SI FERMA MAI
 
 
 
 

 

Domenica 20 Marzo 2016

 

 

 

7 marzo 2016Commenta

La liuteria perde pezzi:
il Concorso Internazionale
approda a Roma

 

liuteria-evid

 

 

Cremona continua a perdere preziosi pezzi di quella che è la sua peculiarità più grande: la liuteria.  Il Concorso Internazionale di Liuteria intitolato a Santa Cecilia si svolgerà infatti a Roma dal 27 settembre al 29 ottobre. A promuovere l’evento, Anlai Cremona, il Conservatorio di Santa Cecilia, l’Accademia di Santa Cecilia e il Museo degli Strumenti Musicale di S. Croce di Gerusalemme.

 

Tornerà quindi a Roma un evento liutario che in passato era considerato il più importante a livello nazionale, e con il quale la capitale sta cercando di riconquistare un ruolo di rilievo nella liuteria. “Con questa manifestazione  si vuole rinverdire la tradizione e la gloria del passato ma nel contempo creare qualcosa di nuovo e di eclatante” spiegano gli organizzatori. “Ci piace ricordare che Gioacchino Pasqualini che nel 1924 si era diplomato a Santa Cecilia, nel 1949 fece nascere l’Anlai unitamente ad importanti liutai riprese le tradizioni del passato organizzando nuove edizioni del Concorso di Santa Cecilia sino al 1956”.

 

Il nuovo concorso consta di due sezioni. La prima è aperta ai liutai italiani professionisti ed ai liutai stranieri professionisti operanti in Italia che potranno cimentarsi nel Concorso Internazionale per strumenti ad arco. La seconda è aperta invece ai liutai professionisti di qualsiasi nazione che si cimenteranno nel Concorso Internazionale per strumenti ad arco antichizzati. In entrambi i concorsi è previsto un premio speciale per un giovane liutaio.

 

La giuria internazionale sarà composta da maestri liutai di chiara fama e da musicisti importanti e sarà presieduta da una personalità di rilievo nel campo della musica. Le opere dovranno pervenire presso il Conservatorio di Santa Cecilia entro il 15 settembre 2016 e le iscrizioni entro il 30 luglio. La premiazione è prevista il giorno 5 ottobre 2016. Le opere vincitrici e ammesse ai concorsi resteranno in mostra sino alla fine di ottobre. Saranno esposte anche opere che hanno vinto le varie edizioni del Concorso Nazionale di Santa Cecilia negli anni venti e nelle edizioni successive. Verranno quindi ricordati in appositi incontri i grandi maestri liutai del passato che dettero vita al Concorso di Santa Cecilia e quelli che si affermarono con le opere più interessanti nelle varie edizioni del Concorso.

Un concorso nuovo, dunque, ma che ruba la piazza a Cremona, svolgendosi proprio in concomitanza con Cremona MondoMusica. L’ennesimo smacco per la città del Torrazzo (e dei violini), che si aggiunge alla ormai nota perdita del 10º Concorso nazionale di Liuteria Anlai, che si terrà a Milano, al castello Sforzesco, dopo la mancata disponibilità di Cremona ad ospitarlo, e allo scioglimento dell’associazione di liutai Stradivariazioni, che per anni ha animato la casa di Stradivari con iniziative ed eventi.

 

L'immagine può
 contenere: 10 persone, spazio al chiuso